martedì 29 settembre 2009

Portogallo decisivo per Valentino che dichiara: "Casey Stoner mi è mancato"

Circuito dell'Estoril, domenica 4 ottobre. Il motomondiale torna in pista dopo una sosta di tre settimane. È il quart’ultimo Gran Premio della stagione e tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, i due pretendenti al titolo della MotoGp, compagni-avversari nel team Fiat Yamaha, si avvicina il momento della verità.

CENTO VOLTE YAMAHA - Grazie al successo del Mugello, Rossi in Portogallo, dove festeggerà la gara numero 100 con la Yamaha, arriva con 30 punti di vantaggio (237 contro 207) e l'obiettivo minimo del campione iridato in carica è quello di stare davanti allo spagnolo per non dissipare questo piccolo patrimonio. Con la vittoria che vale 25 punt, dice Rossi, «abbiamo già visto che può succedere qualunque cosa e sappiamo che il campionato non è finito. Bisogna fare più punti possibili e vedere come ci presentiamo all'appuntamento finale di Valencia». Nel 2008 Lorenzo in Portogallo colse la prima vittoria in carriera nella classe regina. Sul podio salirono anche Dani Pedrosa (Honda) e lo stesso Rossi. «L'anno scorso ho avuto qualche problema, ma è un circuito dove la Yamaha è sempre andata bene».

BENTORNATO CASEY - Il campione coglie anche l'occasione per dare il bentornato a Casey Stoner, che risale sulla sua Ducati dopo aver saltato gli ultimi tre gran premi per problemi di salute: «Spero di ritrovare Casey in piena forma e recuperato perché è mancato molto al Mondiale».

LE AMBIZIONI DEL GRANDE RIVALE - Anche Lorenzo ha approfittato della lunga pausa per ricaricare le pile, in vista del rush fiale: «Ho trascorso una settimana a Maiorca, mi sono allenato con mio padre e ho riposato insieme alla famiglia. Ora è tempo di Estoril, dove ho vissuto uno dei migliori momenti della mia vita. Non ero mai stato molto veloce lì, ma lo scorso anno ho fatto una gara incredibile. Quest'anno la situazione è diversa, abbiamo tutti le stesse gomme e la fine del Mondiale si avvicina. Voglio essere protagonista di un buon fine settimana e mantenere aperta la lotta per il titolo».

[fonte: tuttosport.com]

Nessun commento:

Posta un commento